LA GUIDA MIVOL

I 5 punti da rispettare per realizzare una scala nel modo corretto.


1: LA PROGETTAZIONE

La valutazione della scala va fatta in fase progettuale
non lascaire che la considerazione e la progettazione di una scala passi in secondo piano.
è un errore che in molti commettono ma che potrebbe pregiucarvi una buona riuscita di una scala comoda e piacevole alla vista. Considera quindi la fase progettuale e di realizzazione del vano scala importante in modo da contattare un tecnico specializzato che può spianarvi la strada ad una soluzione più economica.

 


2: I DETTAGLI TECNICI

le cose essenziali da consideare sono:


-Altezza pavimento pavimento- spessore solaio
-Foro scala
-Vano scala

L'altezza pavimento pavimento va considerata nel momento della posa dei pavimenti (o almeno del piano finito su cui verrà posato
) sia al piano di partenza che al piano di arrivo solo dopo questa operazione si può passare al passo della progettazione definitiva e della produzione.
lo spessore solaio è fondamentale per determinare il passaggio testa qualora ci fossero dei gradini che vanno fuori dal foro.


Il foro scala è il fulcro della stessa in quanto grazie adesso (in fase progettuale o di ristrutturazione) ci permette di realizzare una scala più adatta ia nostri gusti e/o alle nostre esigenze.


Il vano scala si intende come spazio circostante alla partenza della scala che deve essere privo di intralci tubi a pavimento ecc.
 


3: LA GEOMETRIA

la geometria della scala a seconda di quale ambiente si decide di dedicare alla scala, va considerata la sua geometria in quanto può risultare fondamentale per sfruttare al massimo tutti gli spazi, poiché se posizionata in salotto si può avere la possibilità di utilizzare la parete già dopo i primi gradini per pareti attrezzate o tv o divani.
 


4: IL MODELLO
Consigliamo sempre al cliente di scegliere il modello della scala accuratamente in base all'arredamento che si sceglie e/o  all'utilizzo.
se parliamo di scala di accesso a vano tecnico o occasionale è preferibile acquistare una chiocciola economica ma funzionale
se è di accesso quotidiano consigliamo sempre una scala a giorno o elicoidale.
nel caso di una scala al pubblico o comunque ad alto calpestio imponiamo una scala a giorno autoportante e certificata CE come due dei nostri modelli.


5: IL MATERIALE

Molto spesso sottovalutiamo l'importanza del materiale utilizzato non considerando che è la cosa più importante poiché ci permetterà di avere la nostra scala senza problemi di resistenza ad azioni nel tempo e soprattutto una tenuta che garantisce la sicurezza a chi la percorre.
i nostri legni utilizzati sono il faggio e il rovere massello,  una cosa fondamentale per la durata nel tempo è proprio la scelta del legno massello. grazie al quale abbiamo la tranquillità di garantire la scala per almeno 20 anni ma con una corretta conservazione  anche una durata a vita, poiché il massello a differenza di tanti altri materiali scadenti in commercio è legno pieno.    
per l'uso esterno vanno utilizzati unicamente legni adatti all'uso (esempio TEK) o
lamiera ZINCATA e NON solo verniciata.